Storia della galleria

All'inizio degli anni '70, l'unico modo per spostarsi tra il Vallese e il Canton Uri era viaggiare sui passi alpini. D'inverno non era possibile spostarsi. Nel 1971 il Consiglio federale ha aperto politicamente la strada mettendo a disposizione i fondi per la costruzione della galleria ferroviaria di base del Furka, collegando Oberwald (VS) con Realp (UR). Nell'ambito della costruzione della galleria del Furka (tra il 1971 e il 1982) è stata scavata una galleria annessa: la galleria di Bedretto. Essa è stata utilizzata per rimuovere il materiale di scavo e come canale di approvvigionamento. Dopo il completamento della galleria del Furka, la galleria Bedretto è stata abbandonata e non è più stata utilizzata né per il soccorso né per scopi di manutenzione.
La galleria Bedretto è stata scavata convenzionalmente con perforazione ed esplosione. La copertura rocciosa tra la galleria fino alla superficie è alta tra i 1000 m e i 1500 m. La lunghezza totale della galleria è di 5220 m, in larghezza e altezza la galleria misura invece 2,70 m. Pertanto, essa è piuttosto stretta e ha un profilo a ferro di cavallo. La galleria è una galleria di roccia nuda, che è stata consolidata solo in zone a deformazione maggiorata con acciaio e legno. Tuttavia, queste armature non hanno potuto impedire il collasso della galleria in tre sezioni, impedendo qualsiasi passaggio. Nel complesso, queste circostanze spiegano l'abbandono della galleria.
Solo nel 2015 la galleria è stata resa nuovamente accessibile. A tal fine, tutti i detriti sono stati rimossi e le parti critiche sono state nuovamente fissate. Il motivo era l'installazione di un nuovo sistema di ventilazione nella galleria del Furka. In caso d'incendi di grandi dimensioni, la galleria di  Bedretto un nuovo scopo: fornire aria fresca dal Ticino per i nuovi grandi impianti di ventilazione installati in piccole gallerie annesse alla principale.
La strategia energetica della Svizzera punta a una quota del 7% di energia geotermica entro il 2050. Con questo obiettivo la Matterhorn Gotthard Bahn ha messo il tunnel a disposizione dell'ETH per sviluppare un laboratorio sotterraneo.
Il "Bedretto Undergound Laboratory for Geoenergies" (BULG) è in fase di sviluppo dal 2017 e si trova a circa 2 km dall'ingresso sud. Si trova in una nicchia lunga 100 m, inizialmente crocevia della ferrovia del tunnel. Il "Bedretto Undergound Laboratory for Geoenergies" è stato appositamente sviluppato per ospitare la sperimentazione geotermica su larga scala in condizioni vicine alla realtà.

Dati della galleria

Lunghezza: 5220 m, che ne fa una delle gallerie di roccia nuda più lunghe della Svizzera.
Larghezza: 2.70m
Altezza: 2.70m